Archivio news 10/12/2020

TORNEREMO PRESTO A RIABBRACCIARCI E A GIOCARE LO SPORT PIÙ BELLO DEL MONDO

 

 

 

Sono passati quasi due mesi dallo stop alle ostilità per quel che concerne lo sport amatoriale di contatto. Settimane lunghe difficili, tristi, senza il calcetto, ci stanno accompagnando  alla fine di questo tribolato 2020. Con le festività all’orizzonte abbiamo voluto fare una chiacchierata di fine anno con l’organizzatore Crese Mattia Milazzi, per stilare il più classico dei bilanci di fine anno.

Mattia Milazzi, vorremmo iniziare proprio da qui. Ti chiediamo per l’appunto quale sia il tuo personale bilancio di questo 2020. Un’annata, che ahinoi, ce la ricorderemo per parecchi anni…

«Questi ultimi 12 mesi ci hanno messo sicuramente a dura prova. Per la prima volta dal 2002, infatti, abbiamo dovuto alzare bandiera bianca, non organizzando quella che sarebbe dovuta essere a tutti gli effetti l’edizione numero 19 della Crese Cup. Nonostante ciò, a fine settembre abbiamo coronato il sogno di organizzare la prima Crese Winter. Un autentico fascio di luce in questo buio 2020. La Crese del futuro non può che ripartire da qui».

Facendo un piccolo passo indietro, ci puoi dire qualche retroscena sulla messa in opera di questo ambizioso progetto.

«Personalmente era da qualche anno che covavo il sogno di poter organizzare un torneo Crese anche al di fuori del consueto periodo estivo. Il nome “Crese Winter” nasce per l’appunto così. Ad agosto, grazie soprattutto al fondamentale sostegno dei nostri fedelissimi partner, siamo riusciti a chiudere il cerchio dando inizio a questa nuova incredibile avventura targata Crese. Dare vita ad un vero e proprio campionato, come impone la tradizione del calcio amatoriale triestino, portando su ogni campo la griffe Crese per noi è stato e sarà motivo di orgoglio».

Guardando all’anno venturo, quali sono i propositi in ambito Crese?

«L’obiettivo primario resta quello di tornare a calcare il manto sintetico. Quando la situazione pandemica ce lo consentirà, riprenderemo la Crese Winter dalla terza giornata di campionato. Portare a termine la cosiddetta “edizione 0” diventa il nostro obiettivo primario. L’augurio è di ricevere  il prima possibile il sospirato via libera. Anche perché stiamo lavorando sotto traccia per introdurre importanti sorprese per tutti i partecipanti».

 

MAIN SPONSOR CRESE WINTER

Concessionaria Trieste Auto

Zanutta

Man Room Concept

C Solutions

Tecnocasa Trieste

Moto Charlie