Archivio news 11/06/2019

CRESE BASKET - DAY 11: IL BRADA SI SBLOCCA, LA ONES MOVING VINCE ANCORA

 

 

 

FUORIC'ENTRO - BRADA IMPEX 41-69

Match verità quello che metteva una di fronte all’altra la Polisportiva Fuoric’Entro e il Brada Impex, con entrambe le compagini (inserite nel girone B) a caccia del primo successo nella competizione. Sfida che alla fine ha visto prevalere i ragazzi in canotta nera del Brada con il punteggio finale di 69-41. Pronti, via e si capisce subito che le chance di vittoria della Polisportiva Fuoric’Entro passano per la metà campo difensiva, con direttive speciali di arginare il numero 7 avversario Gallo, autore uno in fila all’altro dei primi cinque punti targati Brada. Manin sulla sponda oranje prova a prendere per mano la Fuoric’Entro (14-16 al minuto 10’). Il finale di prima frazione però vede Gallo salire nuovamente in cattedra, trascinando una canestro dopo l’altro al 21-34 di metà gara. Nella ripresa sussulto della Fuoric’Entro. Deskovic segna e gli oranje risalgono nel punteggio sino a toccare il -6. Successivamente Malanga con gioco 2+1, taglia di fatto le gambe alla Polisportiva Fuoric’Entro, riportando il Brada avanti di 14 lunghezze (32-46). Nel finale il Brada non può fare altro che ampliare le rotazioni e scortare in porto la prima agognata W targata Crese.

- Le parole della mixed zone -

Trentaquattro punti a referto, sfiorando il ventello solamente nella prima frazione di gioco, questi i numeri della super prestazione di Gallo, top player della Brada Impex ed MVP del match con la Fuoric'Entro. Queste le sue parole al termine dell'incontro: “ Per certi versi è stata una partita facile. Finalmente siamo riusciti a portare a casa questa vittoria. Ora l'obiettivo è quello di incamerare altri successi, inseguendo il prestigioso passaggio del turno alla fase ad eliminazione diretta”.

 

 

BAR H SLAM DRUNK - ONES MOVING 67-87

Vittoria è stata, ma non del tutto semplice, per la Ones Moving. L’inizio della contesa vede il Bar H Slam Drunk battagliare quasi ad armi pari. Poi ci pensano Zampar e Spolaore segnare i canestri che permettono alle canotte gialle di coach K di aprire il gap contro i coriacei avversari di Viale XX Settembre. Negli ultimi 10’ della prima frazione si scatena il “Conte” Vucetic; cinque punti in un amen e la Ones Moving tocca la doppia cifra abbondante di vantaggio (22-33). Le percentuali al tiro restano alte, tanto che al riposo il tabellone recita il seguente parziale: Bar H Slam Drunk 36, One Moving 44. Nella ripresa i Bar H prova a rifarsi sotto con i tentativi dalla lunga distanza di Kosmazh, ma dall’altra parte Zampar è inesorabile, spegnendo sul nascere ogni tentativo di rientro degli avversari. Il risultato finale vede la Ones Moving incamerare un altro successo, questa volta con il punteggio di 87-67 sul Bar H.

- Le parole della mixed zone -

A fine gara la parola passa a Lettieri (Ones Moving): “ Siamo arrivati carichi per questa partita, e gli avversari non sono stati da meno. Ne è uscito un gran bell'incontro. Il Bar H si è rivelato un team tosto, e probabilmente è quello che ci ha messo maggiormente in difficoltà. All'inizio abbiamon faticato a trovare le misure in difesa, poi trovati i giusti correttivi la partita si è messa su un canale più congeniale per noi”.

 

MAIN PARTNER CRESE 2019

Concessionaria Trieste Auto

Centro Commerciale Torri D'Europa 

Gruppo Taboga

TriesteVillas Affitti Turistici

#Heineken

#MacelleriaDaRemo

Be Nice Model Agency